Blog. 24 Ottobre 2022

Anticipare il Futuro: 3 tendenze globali per vincere la sfida nel Benessere.

Scritto da Elena Andreolli 

Anticipare il Futuro: 3 tendenze globali per vincere la sfida nel Benessere.

 

Il futuro del settore benessere sembra essere costellato solo da segnali positivi. Esperti, economisti e analisti evidenziano le prospere opportunità per un comparto che spazia dalle palestre alle terme, dalla nutrizione alla bellezza, dagli integratori ai tracker per la salute.

Negli ultimi anni siamo stati tutti coinvolti in un enorme processo di cambiamento: da un lato, la rapida evoluzione di scienza e tecnologia che ha aperto mondi e opzioni finora inesplorate, dall’altro i recenti eventi socio-politici che hanno contribuito a creare incertezza e destabilizzazione. L’impatto di queste dinamiche rivoluzionarie è stato decisamente forte anche in un settore promettente come quello del benessere: la pandemia, l’incertezza economica, l’inasprirsi delle condizioni climatiche stanno alimentando il profondo bisogno delle persone di prendersi cura di sé.

In un contesto fluido, incerto e veloce come quello di oggi, creare il nostro futuro è l’unico atteggiamento possibile: non si tratta né di lavorare con la fantasia né di prevedere qualcosa di già scritto, ma di applicare i potenti strumenti messi a disposizione dagli studi di futuro. È fondamentale imparare a leggere gli eventi e anticipare un ipotetico domani: comprendere le opportunità e i rischi che si potranno presentare e acquisire informazioni dai segnali lasciati dal passato, dalle spinte del presente e dagli stimoli emergenti dal futuro.

L’analisi dei megatrend – cioè delle potenti forze di cambiamento globale in atto che impattano nel modo di vivere delle persone – ci aiuta a costruire un’interessante panoramica rispetto al futuro del settore del benessere. In particolare, tra le 14 macro-tendenze globali rilevate dalla Commissione Europea (1), tre appaiono centrali.

Innanzitutto, i cambiamenti demografici in corso – come l’aumento e l’invecchiamento della popolazione e l’allungamento delle aspettative di vita in salute – andranno a generare profondi cambiamenti negli stili di vita. Essenziale diventerà il concetto di benessere inteso come equilibrio con la parte interna di sé (corpo, mente e cervello) e con l’ambiente circostante, che sarà ricercato dalle persone in modo pervasivo e costante e coinvolgerà tutti i campi, dalla salute alle emozioni, dal lavoro agli aspetti finanziari. Il viaggio diventerà un elemento sempre più dominante, mosso dal desiderio di scoperta senza discontinuità, volto ad assaporare l’anima di un luogo, vedendo le proprie emozioni e i propri sensi coinvolti. I viaggi alla ricerca del benessere, spinti anche da fattori demografici e sociali (nuovi mercati, implementazione dei trasporti, maggiore tempo libero, ecc.) potranno diventare periodi e luoghi fissi nella vita degli individui se sapranno aiutare a raggiungere e mantenere il benessere tanto ricercato e auspicato.

Il secondo megatrend che influenzerà in maniera significativa il settore del benessere è la rivoluzione tecnologica. La salute in generale sarà tra i campi più intensamente interessati dalle profonde trasformazioni a livello tecnologico, assieme ad energia e mobilità. La tecnologia aiuterà a cambiare il modo in cui ci cureremo e occuperemo di noi, del nostro corpo e della nostra mente. I progressi nella genetica, nelle nanotecnologie, potenziati da reti di connessione intelligente a livello globale, che favoriranno anche la fusione tra reale e digitale, definiranno un processo di empowerment delle persone, creeranno nuove reti e nuovi spazi per la cura di sé e, soprattutto, per la ricerca della longevità. Smart e super food ad azione mirata arricchiranno il mondo della cosmesi, la realtà virtuale offrirà esperienze che potranno contribuire a provare nuove emozioni e crescere la performance della mente, nuovi tracker connessi con i dispositivi della casa e della città intelligente consentiranno di monitorare in tempo reale e preservare la propria salute.

I cambiamenti climatici in atto rappresentano infine la terza tendenza che può impattare in modo significativo nel campo del benessere, in particolare per la profonda incidenza sulla salute delle persone: i pesanti effetti dettati dall’inquinamento porteranno a nuovi significati alla vacanza benessere, derivanti dal bisogno di ricercare benefici e sollievo sia livello fisico sia emotivo. Inoltre, per le organizzazioni attive nel settore, la crescita del senso etico negli individui darà probabilmente spazio solo a chi si rivelerà autenticamente sostenibile, dimostrando di aver ricercato ed attuato un connubio generativo con la società ed il paesaggio.

Gli studi di futuro, che stanno diventando tra le competenze fondamentali di capacità competitiva sul mercato, confermano come il futuro stesso dipenda strettamente dalle nostre azioni e, in via generale, dalla nostra capacità di immaginare e generare il nuovo, come individui e soprattutto come organizzazioni. Per costruire una performance positiva nel mondo del benessere non resta quindi che prepararsi a cogliere le opportunità date dagli stili di vita, dalla tecnologia e dal contesto globale emergenti e integrarle nella nostra proposta di valore al cliente.

https://knowledge4policy.ec.europa.eu/foresight/working-megatrends_en

 

Elena Andreolli

Consigliere Delegato dell’Azienda Consorziale Terme di Comano.

Ingegnere gestionale che per passione e professione si è sempre occupata di innovazione e sviluppo di impresa.

E’ esperta di previsione strategica e studi di futuro e business coach certificata.

 

 

[sp_testimonial id="20417"]