Blog. 9 Dicembre 2020

Liliana Paduano: la prima “Beautyque” porta la firma di Studio Apostoli

Liliana Paduano Beautyque

Il progetto del flasghip store, che fa capo alla più celebre accademia cosmetica italiana, è stato affidato a Alberto Apostoli, ”Architetto del Benessere” e si pone come primo punto vendita nello sviluppo di una nuova e ambiziosa catena di centri estetici.

Liliana Paduano

Una vetrina su una delle strade principali dello shopping di lusso a Napoli e 150 mq per raccontare la filosofia di Liliana Paduano: il primo flagship store che porta il nome della celebre trendsetter nell’estetica professionale e nella cosmesi è uno scrigno prezioso, che si articola in un’area shop, in stretta collaborazione con il marchio Inglot, una sala manicure e una zona dedicata ai trattamenti viso e corpo con cabine private.

Nasce da questo mix di funzioni, e dalla vision della sua proprietaria, la denominazione di “Beautyque”, che racchiude in una sola parola la vocazione del negozio, posto al civico 6 di via Nisco e disegnato dall’architetto Alberto Apostoli, leader internazionale nella progettazione di SPA e aree Wellness.

Liliana Paduano beautyque

Dal punto di vista del design, lo spazio è etereo e sofisticato e armonizza tra loro citazioni allo stile barocco, fortemente radicato nella città partnenopea, con alcuni dei materiali più apprezzati dal target femminile. Grandi lastre in ceramica effetto marmo rivestono i pavimenti e alcune porzioni delle pareti, intervallate da mosaici nella stessa finitura e inserti in metallo ottone spazzolato. Un intero pannello, in cui culmina la prospettiva frontale all’ingresso, è invece trattato con verde stabilizzato e assicura profondità, oltre che benessere.

In questo intreccio di trame naturali e composizioni geometriche, che definiscono i rivestimenti, si inseriscono quindi gli espositori dei prodotti nello spazio di vendita, all’ingresso del negozio: ritmati da portali che scandiscono l’ambiente rettangolare, lungo e stretto, sono realizzati su misura in legno laccato lucido bianco e definiti da dettagli sempre in ottone. Faretti al soffitto, trattato con una pittura bianca lucida, creano un’illuminazione diretta mentre alcune sospensioni decorative sono collocate al centro e in corrispondenza della cassa.

Liliana Paduano beautyque

La vetrina è incorniciata da un grande frame in ottone e diventa una composizione di piccoli volumi geometrici al di sopra di una pedana con finitura marmo, per una valorizzazione del mondo cosmetico di Liliana Paduano, che segna quindi a Napoli il primo debutto, al quale seguiranno altre aperture nelle principali città italiane, secondo il medesimo concept elaborato da Studio Apostoli.

 

L’AD Carlo Matthey e l’Architetto Apostoli commentano:

“abbiamo creato un format innovativo che unisce il retail di cosmetici del marchio Liliana Paduano biocosmeceutici e di makeup a marchio Inglot, oltre a essere un nail center e un centro estetico d’avanguardia. Quattro macro attività in uno stesso shop su strada: questa è la novità che rappresenterà un vero trend nel settore”.

Liliana Paduano

[sp_testimonial id="20417"]