Blog. 13 Luglio 2018

RIMOZIONE DEL CEMENTO-AMIANTO

amianto

amianto

Quando si parla di cemento-amianto, conosciuto anche come eternit, si fa riferimento a un materiale naturale altamente resistente che a partire dall’inizio dello scorso secolo venne ampiamente utilizzato nell’edilizia e per numerosi oggetti di uso quotidiano, a causa delle sue qualità ignifughe oltre che per una particolare struttura fibrosa che gli conferisce proprietà isolanti. Non è raro trovare, in abitazioni civili costruite o ristrutturare in quel dato periodo, ampie sezioni costituite da eternit, dalle coperture per garage alle grondaie o anche le canne fumarie, i tubi, le piastrelle e i rivestimenti per tetti e pareti.

Verso metà ‘900 però, giunsero le prime avvisaglie del pericolo cui si era andati incontro. Venne scoperto che le polveri rilasciate dall’amianto risultano dannose per l’uomo, siccome le microscopiche fibre di cui è composto possono essere assimilate per vie respiratorie e provocare seri danni alla salute.

Fin quando il cemento-amianto si mantiene in condizioni stabili di integrità non vi è verosimilmente rischio, ma appena diventa friabile le sue superfici iniziano sfaldarsi rilasciando le fibre potenzialmente inalabili: il rischio diventa reale e difficilmente controllabile.

Nonostante la resistenza del materiale, talvolta non è assolutamente necessario che l’amianto venga manipolato o lavorato: affinché avvenga il rilascio delle fibre è sufficiente anche il semplice effetto dell’usura, l’esposizione a correnti d’aria o agli urti.

Sono consigliabili quindi interventi di rimozione orientati allo smaltimento di questo materiale obsoleto e non riutilizzabile.

Secondo legge l’amianto può essere rimosso e smaltito solo da personale specializzato e certificato, passando attraverso l’autorizzazione del comune e il controllo preventivo dell’ASL. Il personale qualificato ha l’obbligo di adottare tutte le misure necessarie per cautelarsi dall’esposizione ai rischi.

Dopo una prima valutazione di pericolosità dell’amianto, nel caso l’eternit risultasse danneggiato e quindi a rischio di rilascio fibre si procede con degli interventi di bonifica.

I metodi di bonifica riconosciuti sono tre: la rimozione, previo specifico trattamento, delle lastre, atta al conferimento delle stesse in una discarica autorizzata per lo smaltimento. Il confinamento, ovvero limitare il degrado dell’eternit applicando delle sovra coperture rigide, come lamiere o pannelli. L’incapsulamento, ovvero trattare il materiale con delle sostanze sintetiche che inglobano le lastre e ne rendono di nuovo compatta la superficie.

Vi è poi un metodo di bonifica radicale che viene denominato “rimozione e smaltimento”. Rappresenta il massimo dell’efficacia e un’operazione completa: include infatti ognuno dei metodi di bonifica precedenti per isolare e rimuovere l’eternit e trasportarlo, nella massima sicurezza, alla più vicina discarica autorizzata, con conseguente smaltimento.

 

 

Great Words. Great People.

Neil Tunstall, President EMEA & Asia at Jacuzzi Brands Europe

Neil Tunstall

Una magnifica intesa. Ciò che stupisce in Alberto e nel suo staff è la capacità di intercettare l’esigenza e di tradurla in soluzione ancor prima di entrare nel dettaglio. E’ non è solo questione di sensibilità, ma proprio di empatia. Una visione che prende forma e si tramuta in progetti e poi in creazioni, sempre estremamente valide, attuali ed al contempo iconiche, grazie ad una straordinaria competenza che nel suo caso -come in pochi altri- prende il nome di “maestria”. Collaborare con Studio Apostoli è stato un continuo scambio che ha arricchito il nostro brand. Una magnifica intesa che dura da oltre dieci anni all’insegna di valori condivisi.

Neil Tunstall

President EMEA & Asia at Jacuzzi Brands Europe
Massimiliano Guzzini - Vice Presidente e Chief Marketing Officer, iGuzzini illuminazione

Massimiliano Guzzini

Con lo Studio Apostoli condividiamo la volontà primaria di favorire il benessere delle persone che vivono gli spazi. Alberto e il suo team lo fanno da più di vent’anni progettando con professionalità, competenza e creatività luoghi sempre innovativi, confortevoli ed eleganti. Un approccio olistico che ha permesso allo Studio di diventare un trend-setter internazionale in ambito ‘wellness’ e con cui iGuzzini ha avuto e ha il piacere di collaborare per numerosi progetti, in Italia e all’estero.

Massimiliano Guzzini

Vice Presidente e Chief Marketing Officer, iGuzzini illuminazione
Alessandro Riello, President, Aermec SpA

Alessandro Riello

Aermec e lo Studio Apostoli collaborano proficuamente da molti anni, in modo particolare grazie al progetto integrato. Gli attori principali del mondo della climatizzazione, e lo Studio Apostoli è fra questi, lavorano in sinergia per raggiungere i migliori risultati in ottica di comfort ambientale, efficienza energetica, salute e benessere della persona. Partner e testimonial insostituibili e competenti, Alberto e il suo staff, nei nostri seminari rivolti a progettisti termotecnici e architetti, hanno contribuito all’evoluzione di queste figure in un mercato globale, come quello in cui operiamo, in continua trasformazione.

Alessandro Riello

President, Aermec SpA